20 gennaio 2014

Siamo tutti creativi!

Non sono una mamma pasta di sale e mille idee per passare i pomeriggi di pioggia coi bambini. Ovviamente in casa qualcosa bisogna pur fare, se non altro preparare i pasti, ma le cose pratiche, ecco quelle mi difettano un po'. In compenso ho un sacco di libri sul comodino!

Però qualche volta mi cimento pure io, con risultati quasi apprezzabili, perché in fondo la creatività è in ognuno di noi; a volte ce ne dimentichiamo, ma basta osservare un bambino, il suo modo di esplorare il mondo, di dare significati nuovi agli oggetti che manipola per capire che di base siamo tutti creativi.

Quando ho scoperto di essere incinta ho subito pensato a come decorare la futura camera di Bianca (all'epoca, pareva la priorità assoluta) e ho scoperto su Eatsy le decalcomanie di Little lion studio, con alberi colorati e animali della savana. Ma io mi volevo cimentare! E così, con risultati non proprio simili, ho provato a fare da sola, a mano e usando colori acrilici. Il risultato è questo:



In seguito, anche seguendo le indicazioni di Bebè a costo zero, ho realizzato una palestrina casalinga dove la mia piccola potesse divertirsi con i sonagli e i pupazzetti che avevo attaccato; due libretti con le migliori foto di Bianca dell'anno appena trascorso e da consegnarsi rigorosamente il giorno della Befana; una macchinina super ecologica fatta utilizzando una scatola di cartone e per la quale tutta la famiglia si è messa all'opera:


Ora che ci penso, persino il nostro albero di Natale è fatto a mano; visto che quando eravamo a Forlì avevamo poco posto, ne avevamo avevamo realizzato uno "da parete" che usiamo ancora:


E tra qualche mese il problema della decorazione della stanza di Bianca si riproporrà ancora: resteremo sempre nel (piccolo) paese di Savignano, ma ci sposteremo dal colle dove siamo ora alla pianura. Qualche idea per decorare la cameretta?