17 giugno 2014

La scatola dei ricordi

Ancora pochi giorni e l'anno di asilo nido finirà. Fino a che in settembre inizierà un altro percorso con la scuola d'infanzia. Lascerò le lacrime per la festa di fine anno e i saluti finali. Qui racconterò solo di una scatola.
Le dade del nido Coccinella – Arianna, Milena e Isabel, che da qualche mese ha sostituito Sabrina di ritorno nel Forlivese – hanno chiesto a noi genitori di decorare una scatola per i nostri bimbi; servirà per mettere tutti i loro disegni e idealmente li accompagnerà durante l'ingresso alla scuola d'infanzia.



Cercavo un'idea carina, low cost e riciclosa e ho pensato di utilizzare alcuni cataloghi di giocattoli che avevo in casa. L'interno della scatola è stato rivestito con un collage di immagini del catalogo della Djeco, una ditta francese che mi piace molto.
Il coperchio, invece, all'interno e all'esterno è stato rivestito con un collage di immagini provenienti da un catalogo della Sigikid, un'azienda tedesca che si dedica ai bambini cercando di trasmettere con i propri prodotti cinque valori: sii te stesso; scopri la tua fantasia; lasciati ispirare dalla bellezza; resta curioso, oltre alle coccole sche sono fondamentali per chiunque.
Di quest'azienda tedesca è anche l'adorato Papero di Bianca, del quale ho messo un'immagine all'interno della scatola.



In queste mattine, quando accompagno Bianca al nido, vedo che i bambini ci giocano, ognuno prende la sua scatola, la fa vedere agli altri, ci mette dentro i propri tesori. Sono tutte belle e particolari e ho l'impressione che sappiano benissimo che ognuna è stata fatta appositamente per loro.
Anche a voi è stato chiesto di fare qualcosa del genere?