6 maggio 2014

Filastrocca ventosa

Ci siamo innamorate di un libro, la mia bimba e io. A casa nostra si legge molto, io soprattutto ho il comodino sempre pieno di libri, e mi piace trasmettere questa passione alla mia piccola che gradisce un gran bel po'. Grazie a lei mi sto rendendo conto che sull'editoria per l'infanzia c'è un mondo da scoprire e io mi ci sono buttata a capofitto, desiderosa di conoscere autori, illustratori, case editrici. 



Ci siamo innamorate di un libro, dicevo, che abbiamo trovato in biblioteca qui nel (piccolo) paese di Savignano che – bisogna dirlo, dai – è fornitissima e, soprattutto, è separata dalla biblioteca per adulti, il che permette alle mamme di avere un approccio più rilassato.
Il libro, un picture book, dove cioè immagini e testo sono legati – e per questo è più indicato per letture diurne piuttosto che per favole della buonanotte – è la "Filastrocca ventosa" di Giovanna Zoboli e Simona Mulazzani edita da Topipittori. Inizia così:

"Soffia il vento nelle steppe
soffia il vento alla stazione
soffia anche il buon Giuseppe 
quando suona il suo trombone… "

Ovviamente a ogni pagina si adegua il soffio a quello che c'è scritto, per scoprire che alla fine c'è da soffiare – forte – su una bella torta di compleanno!

 

E il motivo per cui è nato il libro è proprio questo: a volte davanti a una torta di compleanno, proprio quando è il momento di soffiare manca il fiato e allora meglio allenarsi per trasformare in coraggio un momento di timore.



Dopo varie letture sono andata alla ricerca di informazioni su questo libro e ho scoperto che è stato segnalato tra i migliori del 2004 nel sondaggio LiBeR del 2005, è stato inserito in "Almeno questi. Bibliografia di base per la biblioteca per bambini e ragazzi" del Centro regionale servizi biblioteche ragazzi Campi di Bisenzio in Toscana e consigliato da Nati per leggere di Piemonte, Trentino e Provincia di Ravenna. Una casa editrice, poi, che ha come nome Topipittori è sicuramente degna di nota, io lo trovo un nome favoloso.


Che dire… un'ottima scelta fatta assolutamente d'istinto. Leggo anche che, purtroppo, risulta esaurito. Quindi, per chi è interessato, tocca armarsi di buona volontà e andare in biblioteca, che poi è un bellissimo modo per far amare i libri ai nostri bimbi! Noi l'abbiamo trovata qui, nella biblioteca del (piccolo) paese di Savignano.